MARCHEDIEM - l'attimo sorprendente del territorio marchigiano

DA VISITARE




Acquasanta Terme


LUGLIO 2013

- Tutti i martedì del mese: “tutti in pista”
- Tutti i giovedì del mese: “serata con…”
- venerdì 12 e sabato 13: festa della pizza
- sabato 13: escursione a Cocoscia
- sabato 20 e domenica 21: sagra della focarola a Ponte D’arli
- domenica 21: festa della trebbiatura a Centrale
- mercoledì 24: Festival rock alternativo
- da venerdì 26 a domenica 28: festa patronale a Pozza
- sabato 27 e domenica 28: festa della birra organizzata dalla società sportiva


AGOSTO 2013

- Tutti i martedì del mese: “tutti in pista”
- Tutti i giovedì del mese: “serata con…”
- venerdì 2 e sabato 3: festa del fungo porcino
- martedì 13: festa dell’ortolano A Cagnano
- Da lunedì 5 a martedì 13: torneo di Beach Volley
- giovedì 15 e venerdì 16: festa patronale Quintodecimo
- Da lunedì 26 agosto a sabato 7 settembre: simposio di scultura
- venerdì 30 agosto: incontro con i castagnicoltori di Pozza


SETTEMBRE 2013

- venerdì 6: incontro castagnicoltori di Quintodecimo
- venerdì 13: incontro castagnicoltori di Cocoscia e Tallacano


OTTOBRE 2013

- sabato 19 e domenica 20: Festa D’autunno





Campolungo


Santuario dell'Assunta IL SANTUARIO DELL’ASSUNTA
A pochi chilometri da Ascoli Piceno, sulla Via Salaria, si trova la frazione di Campolungo con il suo santuario.
La chiesa, con la sua maestosa cupola e il ricco decoro interno, fu costruita nel 1777 da LAZZARO GIOSAFFATTI ed è dedicata alla Madonna Assunta.
Ogni anno il 15 Agosto vi si svolge la festa religiosa organizzata dalla Confraternita del SS. Sacramento.
In occasione della festa della Madonna Assunta, i genitori accompagnano i propri figli a “segnà la mosca”, è una benedizione che va ripetuta per tre anni consecutivi a protezione di alcune malattie del sangue.

IL FERMO POSTA
Lungo la Via Salaria, opposto al santuario, vi sono due case gemelle, dove nei tempi antichi i viaggiatori sostavano per il cambio dei cavalli, rifocillarsi e pernottare.

Il B&B La Petrella dista Km. 2,5


: : : info a cura di: Bed and Breakfast LA PETRELLA




Castel di Lama

Il nome "Castrum Lamae" è legato al torrente Lama a est del territorio e al castello che dominava la valle del Tronto. Attraversato dalla Via Salaria, “Via del sale”, dove sono ancora visibili i CIPPI antichi del VII e VIII miglio.

La via Salaria divide il Comune in due: la parte nord appartiene al comune di Castel di Lama; la parte sud appartiene al comune di Ascoli Piceno.

La parte del paese che si sviluppa lungo la via Salaria è “La bott'cola” in quanto nel dopoguerra c’era solo qualche casa e una piccola bottega che vendeva un po’ di tutto.

Castel di Lama è diviso in Ville:
Villa Sant’Antonio, Villa Sambuco, Villa Cabbiano, Villa Valentino, Villa Forcella, Villa Chiarini, Villa Tose, Villa Piattoni.

La prima settimana di Settembre di ogni anno si svolge la Fiera Agricola del “Crocifisso”: durante la fiera si celebra la Rievocazione storica dell’insediamento del Podestà con il corteo storico delle Ville con le loro Dame.

In Agosto a Villa Sant’Antonio si svolge la festa della “RUA CECA”: è l’antica via del paese che si allungava verso la collina senza una uscita, tra due ali di case attaccate l’una all’altra, dove tutti si conoscevano, tutti si aiutavano.

E’ una festa tra arte, cucina e tradizione popolare con una mostra fotografica che ricorda la vita della Rua di tanto tempo fa’.

Il giorno del Corpus Domini, grazie al lavoro delle donne, questa Rua è uno spettacolo di colori e disegni realizzati con petali di fiori.

Sempre in Agosto in contrada Villa Forcella – Croce si svolge la gara della RUZZOLA.


: : : info a cura di: Bed and Breakfast LA PETRELLA




Montalto delle Marche

Il 13 e 14 agosto a Montalto c'e' la ormai conclamata festa "Notte delle streghe, degli gnomi e dei folletti" giunta alla 22esima edizione. Ormai siamo arrivati quasi a seimila persone nonostante non si faccia molta pubblicita' perche il paese piu' di tanta gente non puo' contenere; gia' sono stati deviati dei percorsi iniziali bellissimi proprio per questo motivo rischieremmo di non farla piu'.

Il paese nelle notti del 13 e 14 agosto all'improvviso diventa un posto magico incantato, dove streghe, gnomi, folletti si dànno appuntamento in uno scenario fiabesco dove 24 favole animate fanno da testimoni. Il turista rimane estasiato da come viene organizzata questa enorme fiaba e quando a mezzanotte del giorno 14 la strega viene bruciata a malincuore se ne va ripetendo: "al prossimo anno!"

In contrada "Cerquatonda" c'è una quercia monumentale di 350 anni che e' stata annoverata in un libro di uno studioso di piante Capodarca.

La nostra chiesa e' una Concattedrale basilica del XVI-XIX secolo, patria di papa Sisto V detto anche "papa tosto" di cui si hanno notevoli presenze in paese e nei 6 musei che abbiamo tra cui il museo sistino. Abbiamo anche diverse opere dell'architetto Giuseppe Sacconi, compresa la sua casa natale.

Personaggi famosi caratteristici? Una bella storia su di un personaggio molto nominato da noi ragazzini: "Cocia cocia". Cocia cocia viveva in un posto chiamato Sant'Agostino... ma no non dico piu' niente! Molte curiosita' ancora piene di misteri verranno narrate dalla proprietaria del B&B Casannunziata.....


VIDEO INTERESSANTI:
- montalto marche - Brucia strega cattiva
- Montalto Marche (AP) Concattedrale di S.Maria Assunta.(01) v.223

: : : info a cura di: Bed and Breakfast CASANNUNZIATA